20201126103458

 

ABSA

AB Studio Architettura

via Mauro Fiamminghino, 9

20156 - Milano (IT)

www.abstudioarchitettura.it

info@abstudioarchitettura.it

T +39 0233490558 

AB Studio Architettura


phone
instagram
youtube

ABSA @ All Rights Reserved

Strada Madre: Luigi “Raptuz” Muratore

01/01/2021 11:44

Lorenzo Bonini

Arte,

Strada Madre: Luigi “Raptuz” Muratore

Venticinque anni con la faccia al muro e i piedi sull'asfalto: Il nostro è un mondo onnivoro che ci consuma e perpetua i travagli della quotidianità...

Venticinque anni con la faccia al muro e i piedi sull'asfalto: Il nostro è un mondo onnivoro che ci consuma e perpetua i travagli della quotidianità attraverso un continuo flusso di sollecitazioni e di esigenze. Noi siamo fatti di ciò che vediamo e che assimiliamo con acritica ossessione, con indifferente necessità, quasi come un rito dovuto alla vita o alla sua finzione.

Prima Mostra del 2012 ordinata e curata da Lorenzo Bonini, oggi tra i maggiori critici esperti di Street-Art d’Italia, durante la vernice sarà presentato in anteprima mondiale il libro monografico edito da Damiani Editore Bologna: Raptuz- Mother Road. All’interno il critico ne tratteggia con calore il profilo umano, artistico e avventuroso del writing lombardo.

 

Nel testo che accompagna la mostra - Venticinque anni con la faccia al muro e i piedi sull'asfalto - Lorenzo Bonini scrive: Il nostro è un mondo onnivoro che ci consuma e perpetua i travagli della quotidianità attraverso un continuo flusso di sollecitazioni e di esigenze. Noi siamo fatti di ciò che vediamo e che assimiliamo con acritica ossessione, con indifferente necessità, quasi come un rito dovuto alla vita o alla sua finzione.

 

Le opere di Raptuz ci appaiono come lo specchio fedele di una tale situazione. Si propone ai nostri occhi quale lucida metafora di un comportamento che ci compete e ci identifica in maniera anche impietosa e palpabile malessere esistenziale. L'uomo è schiacciato, spezzato, travolto dalle cose che si fanno pensieri. E sono l'alimento, il veleno necessario per riavviare ogni giorno il desiderio di ricominciare, di rimettersi in pista, di correre verso l'immediato futuro dei minuti e delle ore che incombono.

 

Per documentare tutto questo occorre una pittura efficacemente caotica e incisivamente descrittiva, simbolista e riconoscibile. Raptuz spreme il suo estro, allenato fin dai lontani anni dell'apprendistato e triturato nelle frenetiche notti di lavoro sulla strada, racconta lui stesso: "Il mio background è indiscutibilmente legato alla strada, in strada ho vissuto metà della mia vita, in strada ho dipinto affinando la tecnica, in strada ho sudato, avuto freddo, litigato e versato sangue (e fatto versare), ma anche molto riso e gioito; alcuni dei più bei momenti della mia vita li ho passati con la faccia attaccata ad un muro ed i piedi ben piantati sull’asfalto”.

 

Info:

STRADA MADRE, personale di Luigi “Raptuz” Muratore

presso Galleria Schubert in via Fontana, 11 - Milano

inaugurazione: 21 Febbraio 2012 h.18

dal 21 Febbraio al 10 Marzo 2011

ingresso: free

stradamadreraptuz-1609497740.png
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder